Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Attualità
22
Utenti Online:
Contatti Oggi
7426
Utenti:
8544
Pagine:
Contatti Ieri
7470
Utenti:
8746
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Pisa

Cardiochirurgia, una tecnica altamente innovativa

Direttamente per via percutanea è possibile impiantare una protesi valvolare aortica senza aprire il torace
05/02/2008 - 18:19

Da settembre scorso a Pisa, nella sezione di cardiologia interventistica del dipartimento cardiotoracico dell' azienda ospedaliero-universitaria pisana, si utilizza - unico centro in Italia centrale ad adottare questa tecnica innovativa - una nuova procedura interventistica senza ricorso alla cardiochirurgia per l'impianto di protesi aortiche. In pratica si procede per via percutanea. La protesi valvolare è formata da tre lembi di pericardio di maiale montati su un supporto metallico di nitinol, una lega dotata di 'memoria termica', che si può comprimere all'interno di uno speciale catetere per l'impianto percutaneo e che si espande poi quando si posiziona nella sede di impianto. Si tratta di una procedura del tutto nuova che consente di impiantare una protesi valvolare aortica senza aprire il torace, arrestare la circolazione sanguigna ed incidere la parete dell'aorta, sotto anestesia generale o anche solo con la sedazione del paziente. Questa procedura può essere indicata in pazienti inoperabili o con elevato rischio di complicanze in caso di intervento chirurgico tradizionale, o anche semplicemente in pazienti molto anziani. La sperimentazione clinica, iniziata in Germania nel luglio 2004, ha fornito finora ottimi risultati in questa popolazione particolarmente delicata, ma la disponibilità della nuova protesi valvolare è limitata a pochissimi centri altamente selezionati. La cardiologia interventistica diretta da Anna Sonia Petronio, e composta dai medici Marco De Carlo, Roberto Gistri e Nicola Ciabatti, insieme ad un'esperta equipe di infermieri e tecnici, è fra questi. Da settembre sono stati eseguiti otto impianti con un successo procedurale del 100% e i pazienti seguiti al follow up hanno presentato tutti un miglioramento del quadro clinico senza mostrare eventi negativi.

Fonte: ANSA


 
Invia
 
 

la tua cittĂ 
notizie oggi gonews24 ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix