Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Teatro
2
Utenti Online:
Contatti Oggi
1026
Utenti:
1071
Pagine:
Contatti Ieri
2134
Utenti:
2229
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Prato

"Lo Schifo", al Metastasio va in scena l'omicidio 'non casuale' di Ilaria Alpi secondo Stefano Massini. Sul palco, Luccilla Morlacchi

Dal 19 al 22 gennaio
19/01/2012 - 21:00

 

Dal 19 al 22 gennaio al Teatro Metastasio di Prato il Teatro delle Donne - Centro Nazionale di Drammaturgia e il Teatro Metastasio Stabile della Toscana presenteranno in prima nazionale la nuova produzione "Lo Schifo. Omicidio non casuale di Ilaria Alpi nella nostra ventunesima regione", di Stefano Massini, con Lucilla Morlacchi protagonista e la regia dello stesso autore. Sul palco anche Luisa Cattaneo.

 
 
La cronaca. Somalia, 20 marzo 1994: Ilaria Alpi, giornalista del Tg3 Rai, e il suo operatore Miran Hrovatin vengono uccisi da un commando in una via di Mogadiscio. Nei giorni precedenti hanno lavorato in uno scenario intricato e pericoloso, in cui agiscono politici somali e italiani, militari e funzionari dell’Onu, servizi segreti e imprese che costruiscono strade, contrabbandieri d’armi e trafficanti di rifiuti tossici.
I documenti e i filmati realizzati dalla giornalista e dal suo operatore arrivano in Italia solo in parte. Per far luce sulle cause e sulla modalità della loro morte non sono bastati diciotto anni. Un lungo percorso in cui gli sforzi per svelare i nomi dei mandanti e degli esecutori dell’omicidio delineano a poco a poco un intreccio di politica, economia, istituzioni, poteri pubblici e privati che cercano di nascondere le vere ragioni del delitto. L’omicidio dei due giornalisti è ancora oggi uno dei grandi misteri nazionali.
 
Presentazione. Il racconto del caso Ilaria Alpi ha dell’incredibile. In una Somalia popolata di continui rimandi al passato coloniale italiano, un silenzio inscalfibile copre le manovre di scaltrissimi uomini d’affari collusi e corrotti. E’ questo silenzio che Ilaria Alpi attacca frontalmente, spalancando squarci di inaudita verità. Ecco in scena i paradossi di un’Africa italiana dilaniata fra guerre intestine, rifiuti tossici, traffici d’armi, integralismi islamici e smaglianti sorrisi di festicciole tricolori.
“Sono felice di portare in teatro questo mio testo, sospeso fra l’indignazione della cronaca e il flusso d’immagini di un racconto autoptico. E questa versione scenica avviene nel segno di un incontro prezioso come quello con Lucilla Morlacchi, da me cercata e scelta proprio per l’appassionato rigore con cui declina l’idea di un’epica teatrale contemporanea. Ne nasce un gioco teatrale, condiviso con agguerrita lucidità da Lucilla e da Luisa Cattaneo che in puro spirito brechtiano le serve un ventaglio di interlocutori d’ogni età, sesso ed estrazione. Questa la formula che mi ha conquistato per portare in scena “Lo schifo”. Ed è avvincente per me orchestrare la narrazione in prima persona di un’Ilaria divenuta anziana, che in 17 anni dall’agguato di Mogadiscio ha visto sbiancarsi le tempie in qualche indefinito altrove.” (Stefano Massini)
 

Da giovedì 19 a domenica 22 gennaio2012 
(feriali ore 21.00, festivo ore 16.00)
TEATRO METASTASIO PRATO
 
LUCILLA MORLACCHI in
LO SCHIFO
 omicidio non casuale di Ilaria Alpi nella nostra ventunesima regione
scritto e diretto da STEFANO MASSINI
con Luisa Cattaneo
 
una produzione
IL TEATRO DELLE DONNE -  Centro Nazionale di Drammaturgia
TEATRO METASTASIO STABILE DELLA TOSCANA
con il patrocinio del premio Ilaria Alpi
 
24 gennaio Teatro F. Stabile POTENZA
3 febbraio Teatro Palamostre UDINE
10 febbraio Scuderie Granducali SERAVEZZA (LU)
11 febbraio Teatro del Popolo RAPOLANO (SI)
 

Fonte: Il Teatro delle Donne


 
Invia
 
 

la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix