Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Politica
7
Utenti Online:
Contatti Oggi
797
Utenti:
1333
Pagine:
Contatti Ieri
1623
Utenti:
2324
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Firenze
Giovanni Fittante

L'Italia dei Valori dice no al gioco d'azzardo: "Il Comune preveda il bollino Liberi da slot machine"

"Sono 880 mila i casi in Italia di ludopatia. È un dovere sociale fermare il numero sempre più crescente di disperati"
11/10/2013 - 17:13

"No al Gioco d’azzardo". A dirlo è l’Italia dei Valori con una proposta di legge di iniziativa popolare, di cui hanno discusso stamani i rappresentanti del partito presenti alla conferenza stampa organizzata in Palazzo Vecchio.

 

Durante l’incontro, al quale hanno partecipato il segretario nazionale Ignazio Messina, il capogruppo in Comune Giovanni Fittante e la capogruppo in Consiglio regionale Marta Gazzarri, è stato presentato il nuovo simbolo del partito e annunciata la data (19 ottobre) del nuovo congresso regionale per eleggere il nuovo segretario toscano .

 

Nell’occasione Fittante ha ribadito il contenuto della sua mozione in cui si chiede che “anche Firenze preveda il bollino ‘liberi da slot machine’ e aderisca al manifesto dei sindaci”. Per Messina “l’obiettivo è che lo Stato non sia un biscazziere e che è "un dovere sociale fermare il numero sempre più crescente di disperati. Sono 800mila i casi di ludopatia in Italia – ha detto Messina-, bisogna rimuovere le slot machine”. L’atto presentato da Fittante esorta anche a porre in essere interventi di prevenzione dal rischio della dipendenza gioco”. Nello specifico nella mozione viene chiesto al sindaco di utilizzare tutti i poteri e gli strumenti a disposizione dell’ amministrazione comunale per contrastare il gioco d’azzardo. “Chiedo – ha spiegato Fittante- di intervenire sui regolamenti di Polizia locale, del commercio, della pubblicità e delle sale gioco per definire: a) gli orari di apertura delle sale gioco e per limitarne il numero delle installazioni; b) maggiori controlli della Polizia Locale sulle Sale Gioco e su coloro che le frequentano ai fini dei controlli sulla malavita organizzata; c) strumenti e modelli operativi informatici per conoscere sempre meglio il territorio ed i fenomeni che vi si manifestano”.

 

La mozione invita anche a promuovere presso il Governo nazionale, il Parlamento ed il Governo regionale tutte le iniziative possibili ed idonee a fare sì che si arrivi all’approvazione di leggi che prevedano forti limitazioni a questo nefasto sistema del gioco d’azzardo”.

Fonte: Comune di Firenze - Ufficio Stampa


 
Invia
 
 

Nessun Commento Inserito
la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix