Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Attualità
3
Utenti Online:
Contatti Oggi
65
Utenti:
69
Pagine:
Contatti Ieri
2139
Utenti:
2765
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Prato

L'istituto Datini si propone come polo di riferimento per le gite di istruzione scolastica

Attraverso il sito gli studenti organizzeranno i tour e faranno anche da 'ciceroni'
11/10/2013 - 19:18

Si chiama Pratovacanze.it il progetto messo a punto dall'istituto Datini che si propone come polo di riferimento per le gite di istruzione scolastica. Attraverso un sito internet che porta lo stesso nome www.pratovacanze.it gli studenti offriranno tour e destinazioni in tutta la Toscana, organizzeranno viaggio e soggiorno e forniranno anche il servizio di ciceroni per accompagnare le classi.

 

Il progetto è stato presentato questa mattina a palazzo Buonamici, insieme a moltissimi studenti del Datini, dalla vice presidente della Provincia Ambra Giorgi, dal dirigente scolastico Daniele Santagati, dall'assessore del Comune di Prato Anna Beltrame, dal presidente della Cap Giuseppe Gori, e da Gabriele Tomada dell'Associazione Albergatori. Tantissimi gli studenti nella sala del Consiglio, accompagnati dall'insegnante Ivonne Menchini che fin dall'inizio ha coordinato tutto il lavoro per realizzare il progetto.

 

“Il Datini è una scuola dinamica con molte buone idee e capacità di realizzarle – ha detto la vice presidente Giorgi – In questo caso la collaborazione fra pubblico e privato è lo straordinario valore aggiunto del progetto”.

 

“Prato ha bisogno di essere conosciuta e valorizzata e chi può farlo meglio dell'energia e della voglia di fare di questi entusiasti ragazzi? - ha aggiunto l'assessore Beltrame – E' la soluzione ideale a due dei problemi più gravi che abbiamo in Italia, il futuro incerto dei giovani e la mancata valorizzazione del nostro patrimonio artistico e storico, il vero petrolio del nostro paese”.

 

Santagati ha presentato il portale creato dallo staff dell'istituto, che vede collaborare gomito a gomito insegnanti e studenti dell'area turistica, economica, grafico e alberghiera. “Da agenzia simulata, strumento utilizzato per la formazione, questo progetto crea un'agenzia vera che organizzerà per i gruppi un giro turistico della Toscana mantenendo Prato come centro residenziale”.

 

Gori e Tomada da parte loro hanno sottolineato la validità del progetto che porta una ventata di freschezza anche nel modo di proporre la città. “Crediamo molto in questa iniziativa e faremo il possibile, nel nostro ruolo, per farla funzionare”, hanno concluso.

 

L'iniziativa è condivisa dagli indirizzi alberghiero e grafico pubblicitario e si rivolge alle scuole e classi in tutta Italia che intendono organizzare gite di istruzione in Toscana per la primavera 2013-2014. Già a fine maggio il progetto aveva preso forma con la richiesta al Consorzio Albergatori e Ristoratori di Prato e alla Cap della disponibilità delle loro strutture a ospitare gruppi di studenti per 2/3 notti a pensione intera o mezza offrendo per alloggio e/o vitto condizioni competitive in rapporto qualità/prezzo con il budget degli ospiti.

 

In questi giorni di inizio anno scolastico gli studenti della 5ª Btur hanno contattato la CAP settore turismo per espletare lo start up d’impresa e insieme all'insegnante Ivonne Menchini stanno lavorando al sito www.pratovacanze.it. Compito della scuola sarà quello di organizzare itinerari turistici e culturali degli studenti in visita nelle città di Firenze, Lucca, Pisa, Siena e naturalmente Prato, che diventerà il punto di partenza del tour, con il competente supporto come ciceroni dei ragazzi del Datini. Il sito web sarà di supporto all’attività.

 

Intanto dal 21 al 24 ottobre a Prato si svolgerà un progetto che ha per tema la cucina regionale a cui parteciperanno istituti omologhi del Datini di 5 regioni: Puglia, Lombardia, Campania, Sicilia e naturalmente Toscana. Nel mese di aprile una delegazione del Datini si recherà nelle altre regioni.

Fonte: Provincia di Prato


 
Invia
 
 

Nessun Commento Inserito
la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix