Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Attualità
1
Utenti Online:
Contatti Oggi
270
Utenti:
606
Pagine:
Contatti Ieri
1405
Utenti:
1974
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Castelnuovo Garfagnana

Il caso delle tubazioni 'sporgenti' al 'Campedelli'. L'assessore Regoli: "Non si tratta di condotte del metano"

Intervento dell'esponente della giunta dopo le preoccupazioni espresse degli studenti. "L'area è già stata messa in sicurezza con delle transenne"
11/10/2013 - 19:23

L’assessore provinciale all’edilizia scolastica Mario Regoli riguardo alle preoccupazioni espresse  dagli studenti dell’istituto Campedelli di Castelnuovo Garfagnana sulle tubazioni che fuoriescono dalla muratura – peraltro messe in sicurezza mediante apposizione di transenne a riparo dal pericolo di cadute accidentali – precisa che “si tratta di condotte dell’acqua dell’impianto di riscaldamento ed assolutamente non di gas metano”.

 

L’assessore Regoli, inoltre, ricorda che la Provincia, grazie ai contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, sta intervenendo per la sistemazione della struttura scolastica già adeguata dal punto di vista antisismico con precedenti opere. Quindi sotto quest’ultimo aspetto la scuola è a norma e dà precise garanzie.

 

“Sul Campedelli – dice – stiamo investendo quasi 700mila euro per coibentare e impermeabilizzare la copertura nonché ammodernare completamente l’impianto di riscaldamento sostituendo i vecchi ventilconvettori. Sono inoltre previste opere per migliorare la sicurezza e il comfort climatico della scuola attraverso la sostituzione di alcuni infissi (porte e vetrate interne), il completo rifacimento dei servizi igienici del primo piano e la sicurezza generale degli ambienti”.

I lavori della Provincia prevedono, inoltre, l'adeguamento degli impianti interni con la realizzazione di un impianto fonico di allarme, l’illuminazione di emergenza e l’installazione dei rilevatori antincendio.

 

Infine un appello dell’assessore Regoli agli stessi studenti. “Chiedo agli studenti un po’ di comprensione e collaborazione in vista di un Campedelli rinnovato, sicuro e più efficiente sotto il profilo energetico. E’ vero che questi lavori creano qualche disagio ai ragazzi e ai loro insegnanti - dichiara l’assessore -, ma non sussistono interferenze tra gli interventi in corso e l’attività didattica, svolta in modo da garantire l’incolumità di studenti e  insegnanti, secondo il piano della sicurezza in fase di esecuzione lavori, concordato con il responsabile della sicurezza della scuola. Inoltre, proprio la consistenza e l’entità delle opere previste non ha consentito lo svolgimento dell'opera nel solo periodo estivo. Gli interventi, infatti, sono partiti dopo la conclusione degli esami di maturità e richiedono tempi non compatibili con la breve interruzione scolastica”.

Fonte: Provincia di Lucca


 
Invia
 
 

Nessun Commento Inserito
la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix