Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Empoli F.C.
12
Utenti Online:
Contatti Oggi
1073
Utenti:
1492
Pagine:
Contatti Ieri
2153
Utenti:
3095
Pagine:
  registrati
BasketCalcio UISP
scrivici un messaggio
Empoli F.C.
Maurizio Sarri con Marcello Carli (foto gonews.it)

Post Reggina, c'è amarezza per la sconfitta. Sarri: "Eravamo in crescita"

Il tecnico: "Ci stanno giocando addosso marcandoci a uomo". Pucciarelli: "Preferivo segnare un gol più brutto e vincere"
12/10/2013 - 23:16

L'amarezza domina nel ritiro azzurro.

Con un po' più di attenzione, cattiveria e quella fame, che la Reggina aveva visto la classifica da paura, la trasferta del 'Granillo' per l'Empoli poteva essere più fruttuosa. 

Un punticino era ormai preventivabile dopo il pari di Pucciarelli.

 

"Ci lascia amareggiati questo pari - spiega Maurizio Sarri - perché il momento in cui è arrivato il loro secondo gol era buono. La sensazione era quella di vincerla questa gara. L'inerzia era nostra e avevamo qualcosa in più degli avversari dal punto di vista fisico. Ormai le squadra ci giocano addosso, e non è facile. Ma stavamo crescendo. La vittoria poteva essere nostra".

 

Sarri fa anche notare: "Le squadre ormai ci stanno marcando a uomo alcuni giocatori. Ma nonostante questo a Reggio la sensazione era che nella ripresa loro erano arrivati, un po' sfortunati siamo stati".

 

Sul gol di Pucciarelli il tecnico è sintetico: "Ha segnato alla Tavano. L'ho tolto perché aveva accusato un risentimento all'adduttore".

 

Mentre lo stesso giovane attaccante conferma: "Sì, in effetti mi marcavano a uomo. Ma comunque sono riuscito a fare un bel gol. Diciamo che era l'unico modo, sul bel lancio di Croce, per buttarmi subito in area. E' andata bene, anche se avrei preferito fare un gol più brutto e vincere".

 

 


 
Invia
 
 

Nessun Commento Inserito
la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix