Ascolta Radio Lady Ascolta Radio Sei Sei Radio Lady
scegli la data di ricerca
Basket
4
Utenti Online:
Contatti Oggi
792
Utenti:
1327
Pagine:
Contatti Ieri
1623
Utenti:
2324
Pagine:
  registrati
Empoli F.C.Calcio UISP
scrivici un messaggio
Basket
L'Etrusca San Miniato

San Miniato ko a Figline Valdarno in serie C regionale

Una Synergy matura supera una coriacea Etrusca per 63-60. Fino al secondo tempino erano avanti gli ospiti
13/10/2013 - 12:17

Synergy-San Miniato (63-60).

(Parziali: 13-19; 28-32; 47-48; 63-60)
 
SYNERGY BASKET VALDARNO: Innocenti 8, Stagi 6, Norci 8, Basilicò 10, Berti, Pavese 3, Falsini 4, Brandini 5, Nesterini 8, Tello 10. All. re Pescioli. Staff: Vannelli, Terrigni e Prisinzano.
 
 
ETRUSCA SAN MINIATO: Meucci Andrea 9, Vallini n.e., Grosso, Fraschetti 7, Parrini 5, Castellacci n.e, Meucci Francesco 12, Straffi 5, Susini 12, Stefanelli 10. All.re Ialuna.
 
 
Arbitri: Canistro e Bianchi
 
 
E’ sempre difficile affrontare le squadre di Ialuna e ieri sera Pavese & compagni ne hanno avuto un’ulteriore dimostrazione. Ma la Synergy vista in campo nell’esordio casalingo ha compiuto un capolavoro di maturità mantenendosi in partita anche quando i rossi ospiti sembravano poter controllare l’andamento della gara, issandosi alla fine quel che bastava per ottenere una sofferta vittoria.
I jolly che Pescioli ha saputo tirar fuori in questa gara hanno i visi puliti dei giovanissimi Norci ed Innocenti, capaci di mettere a segno punti pesanti in alcuni momenti cruciali. Dopo Brandini e Mascherini, ecco altri due giovanotti in evidenza, segno inequivocabile della bontà della fucina del vivaio della Synergy.
 
 
San Miniato ha tentato in tutti i modi di mettere a frutto i mismatch interni grazie all’esperienza di Susini e Fraschetti, ma anche Francesco Meucci è stato una spina nel fianco nell’area sangiovannese.
La squadra di coach Pescioli ha però saputo mantenersi calma, anche con le seconde linee, ed è riuscita a superare i pisani nella seconda metà dell’ultimo quarto mantenendo la lucidità per conquistare una vittoria che sembrava molto complicata da raggiungere.
 
 
La Synergy partiva bene, con Stagi e Tello a segno per un primo vantaggio per i colori di casa. Il team ospite rispondeva con Andrea Meucci e Straffi. Basilicò e Stagi insistevano ma Ialuna organizzava meglio le proprie fila e con Susini e Francesco Meucci rimetteva la gara in equilibrio, rotto infine dalla tripla di Stefanelli, che allargava la forbice fino al 13-19 del 10’.
 
 
Nel secondo tempino, era il volenteroso Nesterini a suonare la carica con 6 punti consecutivi, ma il duo Fraschetti-Stefanelli martoriava la retina avversaria da fuori e da dentro l’area. La Synergy comprendeva sempre più il percorso accidentato che Ialuna le aveva preparato per questa partita e ci voleva un’insperata tripla del coraggioso Innocenti per ridare fiato alle speranze arancio-verdi. Parrini rispondeva per San Miniato ma Norci, Nesterini ed ancora il bravo Innocenti consentivano di mantenere a galla la squadra di casa (28-32).
 
 
Nella terza frazione, si svegliavano Falsini (ben 14 rimbalzi e tanta sostanza per il pivottone di casa) e Tello, ma la Synergy faceva comunque una gran fatica per trovare spazi utili. Dopo aver subito più volte in difesa, era il ’94 Brandini a prendere per mano la squadra sangiovannese e con 5 punti consecutivi riportava sotto i suoi. Susini urlava il proprio ardore ma Stagi ed ancora Falsini rispondevano a tono. La bella battaglia si concludeva con le squadre in grande equilibrio fino alla penultima sirena (47-48, al 30’).
 
 
L’ultimo tempino è stato ancora più intenso. Pescioli metteva la zona pressing e San Miniato doveva ragionare per non perdere la bussola. Alla lunga, però, la stanchezza creava ai rossi qualche problema (Ialuna ha girato 7 uomni e… mezzo) e San Miniato doveva subire gli attacchi alla baionetta infertigli dall’inarrestabile Norci. A seguire, era ancora Innocenti ad infilare una preziosa tripla che faceva entrare le squadre in un appassionato ed equilibrato finale di gara. Dopo un paio di sfortunate conclusioni, Tello infilava una tripla che sembrava spostare definitivamente le sorti della partita verso lidi arancio-verdi, ma Francesco Meucci rispondeva immediatamente. Le difese diventavano fortini e ci voleva una magata di Pavese (arcobaleno dal centro dell’area) per dare alla Synergy quell’ultima e decisiva spinta per una vittoria di grande valore.
Il duo arbitrale ha diretto la gara con personalità ed equilibrio.

Fonte: UFFICIO STAMPA SYNERGY BASKET VALDARNO


 
Invia
 
 

Nessun Commento Inserito
la tua cittĂ 
ultimi commenti
Feed RSS
Feed podcast
Feed podcast
Firefox Opera Internet Explorer Safari Valid XHTML 1.0 Valid CSS 2.0 Valid WAI 1.0 powered by Genetrix